Saronno

Legnano

Seveso

Elena Tramacere

Biologa Nutrizionista

  • Facebook
  • Instagram Icona sociale

© 2017 by Elena Tramacere. All Right Reserved

Articoli e  Ricette

23 Dec 2019

Natale è alle porte e sento già la domanda di rito: "dottoressa, come sopravvivo alle feste?"

Ecco qualche semplice consiglio per non rovinare i risultati ottenuti senza rinunciare al piacere del cibo, degli affetti e delle tradizioni.

1. durante la Vigilia, Natale e Santo Stefano sono concessi dei pasti più ricchi, dove si può ASSAGGIARE (non scofanarsi) di tutto, togliendosi qualche sfizio anche, ma riconoscendo il senso di sazietà. Quindi non mangiate fino a star male, non esagerate e fate i furbi: se volete mangiare più dolci, limitatevi sugli antipasti e viceversa.

2. Dal 27 dicembre riprendete in mano la vostra quotidianità alimentare, preferendo brodi, minestre o verdure che sicuramente saranno stati un po’ accantonati nei tre giorni precedenti.

3. Evitate gli avanzi! Congelate, sbolognate, ignorate i parenti perché non si ingrassa da Natale a Capodanno solo se limitate le feste ai reali giorni di festa. Se ogni giorno invece aggiungerete un po’ di qua, un po’ di là allora potreste...

18 Oct 2019

Maria: "Sempre pasta al sugo, al pesto,al ragù...mi sono un po' stufata di mangiare le stesse cose"

Io: "come ti andrebbe di mangiarla?"

Maria: "mmm...al forno! Con quella bella crosticina..."

Sapete che parto sempre da quello che mi riferite in studio per fare delle riflessioni, perchè possa dare consigli che partono da problemi reali evitando la pappardella delle lezioni di alimentazione.

Perchè Maria si è privata della pasta al forno senza che io le dicessi niente? Perchè è un piatto che associa automaticamente a qualcosa di ipercalorico.

Eppure, con piccoli accorgimenti, potrebbe essere uguale a livello calorico ad un piatto di pasta classico.

Come fare?

1. Scegliere delle verdure! Il sugo, delle zucchine, degli asparagi, melanzane...via libera alla fantasia! Queste daranno sapore e aumenteranno il volume del piatto, così l'occhio sarà sazio anche con piccole quantità di pasta.

2. Scegliere una fonte proteica, massimo due: da me in Salento la pasta al forno è un piatto di Natale fatto con...

27 Sep 2019

Ciao a tutti!

L'arrivo dei primi freddi ci sta finalmente portando verso l'inverno, la stagione che io amo di più in assoluto da circa tre anni ormai.

Prima ero decisamente più da mare, sole, Salento..ma visto che ultimamente riesco ad andarci poco mi sto affezionando alle montagne dell'Alto Adige (colpa anche di Andre che mi ha fatto scoprire posti che mi emozionano e dove non trovo la ressa di Gallipoli ad agosto che ucciderebbe ogni poesia).

Spesso in studio mi chiedete come fare a rendere più gustoso il minestrone e allora eccovi qua un'idea meravigliosamente gustosa: crostini di pane integrale con formaggio spalmato (anche di quelli più grassi, vista la porzione minima).

Io per esempio ho usato del taleggio, uno dei miei formaggi preferiti!

Questo mi dà lo spunto anche per un'altra riflessione: i formaggi ed i latticini in generale non sono il male assoluto e quindi si possono consumare tranquillamente in qualunque piano dietetico (salvo patologie o indicazioni particolari).

Bisogna per...

5 Jul 2019

I pazienti che spesso fanno più fatica a trovare un equilibrio alimentare sono quelli che sono costretti a mangiare fuori casa per lavoro. 

In trasferta, con i colleghi, con i clienti, al bar, in trattoria, in pizzeria, in autogrill, al ristorante...insomma le occasioni sono le più varie così come i posti in cui si può capitare!

PANICO, CHE FACCIO PER NON ROVINARE TUTTO? 

Eccovi i miei consigli per una "dieta fuori casa"

1. non buttatevi sul buffet della colazione come se non ne aveste mai fatta una in vita vostra. Assaggiate alimenti che non sono di vostro uso o che davvero vi attirano, ma non riempite il piatto fino a farvi cadere le cose che se no Csaba dalla Zorza si arrabbia.

Iniziate da una porzione di frutta, che c'è sempre, ed aggiungete yogurt/latte/the + cereali o semi vari + UNO sfizio (prosciutto, nutella, uova, crostata, formaggio...quello che più vi attira!). Uno, non settantasei.

2. se ne avete la possibilità tenetevi in valigia della frutta secca monouso, che ormai vendono ov...

25 Jun 2019

L'estate è arrivata e con essa la voglia di gite!

Noi amiamo camminare per raggiungere posti dove la natura è ancora incontaminata, pura, così faticosa da raggiungere da riempirti il cuore all'arrivo.

Piuttosto che affollare centri commerciali o piccole spiagge per morire di caldo, ricerchiamo il fresco in montagna!

E qui parte una piccola riflessione: spesso mi chiedete che spuntino portarvi quando andate a camminare..

Sono quasi sicura che tutti sovrastimino la resa energetica della montagna perché tra il fermarsi a bere, a fare foto, a pucciare i piedi in acqua, il tempo passato a camminare veramente si riduce drasticamente.

La cara e vecchia frutta direi che va sempre bene, sono zuccheri che reintegrano le forza e fibre che tappano il buco, ma molti preferiscono barrette super energetiche, litri di succo di frutta o bevande energetiche, pezzi di grana o cioccolata eccessivi, panini e salamini.. Per poi fermarsi al rifugio magari? 🤨

È chiaro che tutto dipende dall'intensità, ma dovete im...

27 Feb 2019

Buongiorno a tutti! E' tanto che non mi faccio sentire, ma questi mesi sono stati molto impegnativi perchè si sa che dopo le feste iniziano i buoni propositi!

Non temete perchè nei prossimi giorni prometto di tornare a pubblicare delle ricettine utili per tutti!

Intanto volevo segnalarvi questo nuovo evento che coinvolge anche l'associazione essere bambini  perchè molto spesso mi sento chiedere:

🍎 come organizzo il menù di tutta la famiglia?

🍎 come faccio a sapere quali sono le porzioni giuste per tutti?

🍎 come gestisco le merende dei miei figli?

🍎 come faccio a far mangiare le verdure ai miei bimbi?

🍎 come faccio a incastrare il menù del mio pranzo, della scuola di mio figlio, della scuola dell'altro figlio e di mio marito?

🍎 come gestisco gli sgarri della famiglia?

Allora insieme alle ragazze dolcissime e simpaticissime dell'associazione abbiamo pensato di organizzare due serate informative dove affrontare insieme questi temi in maniera anche molto pratica!

Verrà rilasciato del mate...

10 Dec 2017

"DOTTORESSA..VUOLE LEVARMI ANCHE IL NATALE?"😂

Decisamente no. Chi mi conosce sa quanto siano importanti per me le tradizioni! Solitamente da me si festeggia Natale e S.Stefano, ma quest'anno ci abbiamo infilato anche la VIgilia. 

Come ci si comporta?

Ecco 5 regole per non rinunciare alle feste senza dover correre ai ripari!

1. GLI ANTIPASTI. Sono la rovina di ogni pasto, come gli aperitivi ed i buffet. Fatevi un conto dell'ultimo aperitivo a cui siete andati: quanto avete mangiato? BOH. Un pezzettino di questo, un assaggino di questo, due forchette di qua, un dolcino...

Insomma: veramente è necessario sbaffarsi tutto il vassoio di salumi/formaggi/tartine prima delle portate principali? Sono davvero cose che non mangerete mai più?

2. PRIMO E SECONDO. Uno, UN primo ed UN secondo, non 7 portate principali! Pensate ai giorni successivi, dove vi toccherà mangiare gli avanzi per un anno. E pensate alle povere donne costrette in cucina dal 22 dicembre! Diciamo basta a questo maltrattamento 😂 Sche...

15 Nov 2017

“ma io non mangio tanto, è che spilucco per noia”

“si, ma io non posso dire a tutti “sono a dieta, non vengo” perchè poi sembro noiosa e mica posso chiudermi in casa”

“mangiare mi fa sentire serena. Non me ne rendo neanche conto quando ho finito il pacchetto di patatine”

“io sono bravissima a colazione e a pranzo, ma quando torno a casa sarei capace di mangiare anche Lei”

Cos'hanno in comune tutte queste FREQUENTI affermazioni? Sono tutte mosse da EMOZIONI.

Che sia noia, ansietà, felicità, tristezza, stanchezza, spesso le emozioni influenzano il nostro rapporto col cibo.

Sono anche una delle maggiori cause di fallimento delle diete, lo sapete?

Perchè per andare avanti si ha bisogno dei risultato. Del numerino sulla bilancia che ci dica “brava, hai fatto bene” . E poco importa se il peso è rimasto un po' bloccato, ma abbiamo perso centimetri e ci sentiamo meglio, perchè se il numero dice il contrario allora ci si sente immediatamente gonfi.

O colpevoli.

Chiedo sempre a inizio visita di controllo...

13 Apr 2017

É quello che pensate anche voi? Allora questo articolo fa proprio al caso vostro.

Ecco una lista di consigli utili per imparare a fare la spesa in maniera corretta, senza perderci troppo tempo

1. MAI A STOMACO VUOTO: i supermercati studiano appositamente la disposizione dei vari prodotti per indurci a spendere di più ed acquistare anche i prodotti di cui, in realtà, non abbiamo bisogno. Capita di voler comprare solo della frutta e di uscire con il carrello pieno di tutt'altro.

Andare a far la spesa con lo stomaco pieno ci permette di riflettere meglio col nostro vero cervello e non con la pancia. Vedrete che cadrete meno in tentazione.

2. PRODOTTI CIVETTA: anche al supermercato si può fare attività fisica, lo sapete? Basta evitare di comprare solo ed esclusivamente i cosiddetti “prodotti civetta”, ossia quelli la cui azienda produttrice paga appositamente per riporli nelle file centrali degli scaffali, a portata d'occhio o in zone strategiche. Spesso anche negli scaffali più in basso o in...

10 Apr 2017

Noi nutrizionisti siamo particolarmente affezionati a questo modello nutrizionale.

Volete sapere perché?

  • Ha il concetto di “varietà” alla base: non esclude nessun gruppo alimentare, consentendoci di applicare la regola del -tutto un po’-

  • Prevede il consumo di frutta, verdura (rispettando la stagionalità) e cibi integrali ricchi di fibre, vitamine e antiossidanti. Questo ci consente di sentire un maggior senso di sazietà, di mantenere la regolarità intestinale, di proteggere il sistema cardiovascolare e, secondo recenti studi, anche da forme tumorali soprattutto a livello gastrointestinale.

  • Non mancano mai fonti proteiche animali, alternate a fonti vegetali. Quindi si al consumo di carne, preferibilmente bianca e pesce, ricordandosi del pesce azzurro, ma anche di legumi come ceci, lenticchie, fagioli e piselli (eh si, i piselli non sono un contorno!).

  • Numerosi studi dimostrano che la semplice applicazione di una dieta mediterranea e di uno stile di vita attivo rappresen...

Please reload

In Primo Piano

Consigli del Natale

23/12/2019

1/10
Please reload

Seguimi sui social!
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
Please reload