Saronno

Legnano

Seveso

Elena Tramacere

Biologa Nutrizionista

  • Facebook
  • Instagram Icona sociale

© 2017 by Elena Tramacere. All Right Reserved

Articoli e  Ricette

28 Aug 2019

Io vi vedo. Siete in macchina ed avete appena imboccato l'autostrada per tornare alla solita vita e la vostra mente inizia a vagare.

Quante lavatrici dovrò fare? Ho accumulato abbastanza sonno? Ho preso tutto? Questa cintura è diventata stretta, oddio aspetta non sarò io che sono ingrassata? In effetti tra arancini e bomboloni ci ho dato dentro. Ci ha messo del suo pure zia Maria che mi vedeva sciupata..APPENA ARRIVO, DIETA!

Ecco, la scenetta può essere anche meno divertente di questa, ma il concetto che voglio farvi passare è questo: RELAX.

Non siete manco arrivati e già avete l'ansia. Direi che non è il modo migliore per iniziare gli ultimi mesi dell'anno lavorativo (per me settembre segna un inizio, son rimasta con la mente da studente).

Che faccio allora doc? Semplice, seguite i miei consigli!!

1. Partite dalla regola del PIATTO COMPLETO: ad ogni pasto dovrete avere UNA fonte di carboidrati, UNA di proteine, UNA di grassi ed UNA di fibre. Quindi per farvi qualche esempio potreste fare d...

12 Jul 2019

Le polpette sono il mio punto debole...

che siano di carne, di pesce, di verdure, legumi o di olive ascolane (🤣) non posso resistere a quella panatura croccante! 

Oggi quindi vi propongo una versione vegetariana, perchè sapete che cerco sempre di darvi alternative alle troppo consumate proteine animali!

Quindi eccomi le mie polpette di piselli super facili! 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

300g di piselli surgelati

30g di grana grattugiato

60g di pangrattato + panatura

un uovo

sale q.b

3 cucchiai di olio

In una padella cuocete i pisellini con un cucchiaino di olio, giusto il tempo di farli diventare morbidi (quindi 5 minuti circa).

Una volta pronti eliminate il liquido in eccesso (se si è formato), fateli raffreddare e frullateli con un uovo,  il grana grattugiato ed il pangrattato.

Otterrete una crema morbida ma compatta, se necessario aggiungete altro pangrattato.

A questo punto impolpettate (anche con l'aiuto dei bimbi!) dando la forma di una polpetta schiacciata che passerete nel pangrattato per crea...

30 Jun 2019

Il classicone di tutte le stagioni....

Sapete che i legumi sono la mia fonte proteica preferita (insieme ai formaggi, ahimè...) e vi ho già proposto un sacco di idee diverse (hamburger, polpette, insalatone, sughi, salse...), ma il must rimane sempre il minestrone!!

Bollente d'inverno, fresco d'estate si adatta ad ogni esigenza e ad ogni frigo che piange.

Non ha una ricetta vera, ci butti quello che hai e ti va o quello che sta diventando bruttino e vi assicuro che cuoce in poco tempo se tagliuzzate bene le verdure.

Potete lasciarlo a pezzettoni o frullarlo o fare un mix e vi dirò che la mia pigrizia vince sempre: io preparo la base e poi per due o tre serie lo servo con cose diverse: crostini, pastina, riso, farro, orzo, pasta, pane, patate..

Via alla fantasia! Allora, vi ho convinto? 

28 Mar 2019

Mamma ha la grande capacità di aprire il frigorifero ed inventare ricette sempre nuove con quel che ha, cosa che io non so fare perchè devo programmare tutto, dal menu alla spesa!
Una volta son andata a caso al supermercato e son tornata che avevo speso un sacco di soldi e non avevo comprato niente di utile...

Questo piatto è nato quindi per caso, ma è diventato da subito uno dei miei piatti preferiti per quanto son leggeri e morbidi, ma saporiti!
Sono gli unici "gnocchi" che riesco a mangiare visto che normalmente non li amo.

Solo dopo aver visto la stessa ricetta in un programma tv abbiamo scoperto che possono assomigliare agli gnudi toscani, ma ci tengo a sottolineare che questi sono gli Gnudi della mia mamma.

Sono quel piatto che le chiedo quando sono stanca e mi servono coccole <3

INGREDIENTI per 2-3 persone

500g di erbette o spinaci

200g di ricotta

due cucchiai di grana padano

cannella e noce moscata a piacere

pizzico di sale

50g di farina 00

Lavare gli spinaci e passarli, senza scolarli tr...

6 Mar 2019

Una mia paziente oggi mi ha detto: siccome ho poca fantasia, il mio menù è sempre lo stesso tutte le settimane. Il lunedì pollo, il martedì orata, il mercoledì lenticchie...più o meno poi li cuocio sempre allo stesso modo.

CHE NOIA!!!
Se non si ha inventiva il mio consiglio è di sfruttare quella degli altri 🤣 basta googlare un ingrediente che vengono fuori miliardi di ricette e poi scegliere quella meno pasticciata.
Io per esempio avevo voglia di basilico 🌱🌱 così ho pensato di sbollentare 2 secondi le foglie, metterle nel ghiaccio per mantenere il colore e frullare una volta belle fredde con acqua, sale, un goccio di olio e dei ceci che avevo già saltato in padella.
Ho aggiunto tutti gli ingredienti pian piano per ottenere la crema della consistenza che volevo (poca acqua mi raccomando!) e poi ci ho spadellato le linguine, servendo con gli ultimi ceci rimasti.
Un finto pesto, salsa verde, chiamatela come volete molto gustosa ed un modo diverso per mangiare i legumi 😎

4 Mar 2019

Questo è il mio CAVALLO DI BATTAGLIA!

Le alici impanate le faccio in ogni modo: con il pangrattato, con la farina di mais, con il rosmarino, con la salvia, al curry, con la paprika..Qualsiasi sia l'impanatura scelta, la ricetta è sempre la stessa, super facile e super veloce!

E' un ottimo modo per far mangiare le alici (pesce azzurro, poco costoso e da preferire ai pesci grandi più inquinati) anche ai bambini perchè risulteranno molto croccanti e con la panatura potete coprirne un po' il sapore per i più schizzinosi.

INGREDIENTI per due persone:

- 300g di alici

- due cucchiai di olio extravergine di olive

- farina di mais qb

- 10 olive taggiasche

- ciuffetta di timo, rosmarino e salvia.

Ho preso le alici, le ho pulite e aperte a libro (ve lo può fare il pescivendolo!), poi le ho unte leggermente e passate nella farina di mais mischiata ad un trito di olive nere, rosmarino, maggiorana e salvia.

Le ho disposte su una teglia coperta con carta da forno e cotte a 180°C con grill per 8 minuti.
S...

1 Mar 2019

 Spesso i miei pazienti arrivano da me con un'alimentazione basata su alimenti pronti.

Questa brutta abitudine riesco ad eliminarla abbastanza facilmente chiedendo loro di guardare gli ingredienti in etichetta. 

"cosa ci fa lo zucchero in un polpettone?"

"c'erano un sacco di coloranti"
"aveva un buon sapore, poi ho scoperto che erano tutti aromi aggiunti"

Quando si eliminano questi sapori così finti a cui ci si era abituati può capitare di averne ancora voglia e questo è uno dei principali motivi di sgarro (vi vedo annuire!).

Se, però, la dieta è bilanciata e vi lascia spazio di gioco, allora vi assicuro che sarà saporita allo stesso modo!

Quindi eliminate il pesce bollito, il solito pollo alla piastra e le verdure al vapore per far spazio a queste BOMBE DI POLLO!

INGREDIENTI:

- 300g di petto di pollo non sottile

- due albumi

- due mestolini di farina di mais (quella per polenta)

- sale e pepe qb.

- due cucchiai di olio evo

Tagliare il pollo a pezzi grossolani e massaggiarli con l'olio. Passare cia...

16 Feb 2019

Rispondo alla domanda che mi fate sempre più spesso: "ma se viene gente a cena? Che gli faccio il polletto e l'insalatina?"
Sapete quanto io tenga alla convivialità, al piacere di mangiare insieme e di condividere un piatto preparato da me, quindi vi lascio un'idea per una pasta al forno "da dieta".

INGREDIENTI per 4 persone

- 400g di pasta a scelta

- due melanzane

- 500g di salsa di pomodoro

- metà cipolla rossa

- 400g di scamorza affumicata

- 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

- sale e pepe

- cucchiaio di pangrattato

Tagliare a cubetti piccoli le melanzane ed affettare la cipolla finemente. Porre quest'ultima in una padella antiaderente e farla soffriggere con l'olio per 2 minuti mescolando continuamente.

Aggiungere le melanzane e far rosolare a fiamma viva per 4-5 minuti. A questo punto aggiungere la passata di pomodoro, coprire con il coperchio e lasciar cuocere 10 minuti finchè il sugo non si sarà un po' rappreso.

Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla quan...

12 Feb 2019

Sempre per la rubrica 'non i soliti legumi' ecco le polpette di lenticchie (e ceci, ho fatto un mischione 😂) che lascio come prima ricetta nelle mie diete.
Le ho accompagnate a broccoli scottati ed una salsina di yogurt e limone che aggiungeva il guizzo in più.
Provatele! 🍘🍘🍘

INGREDIENTI PER 3-4 persone:
200g di lenticchie secche
Una patata media
3 cucchiai di grana padano
Sale e pepe
Pangrattato qb


Lessate le lenticchie come indicato nella confezione ed una patata con la buccia. Scolate le lenticchie, spellate la patata ancora calda e frullate tutto insieme a grana, sale e pepe. Dovete ottenere un bel pastone sodo. Formate le polpette con le mani, passatele nel pangrattato e disponetele sulla teglia ricoperta di carta da forno. Goccino di olio e cuocetele in forno per 15 minuti a 180 gradi.
Per la salsina ho solo mischiato dello yogurt bianco intero con limone e sale (assaggiando per trovare l'equilibrio giusto!).

9 Feb 2019

Per la rubrica "non i soliti legumi" vi lascio una ricetta davvero sfiziosa che vi farà fare un figurone, ma che non richiede nessuno sforzo o conoscenza particolare!

INGREDIENTI per 4 persone

- metà zucca (circa 500g)

- 500g di ceci già lessati (se in vetro, sciacquateli molto molto bene)

- quattro cucchiai di olio extravergine di oliva

- 1/4 di gambo di porro

- aneto

- un cucchiaio di paprika piccante

- un cucchiaio di paprika dolce

- peperoncino a piacere

Tagliare la zucca a cubetti non troppo piccoli e metterli a bollire in abbondante acqua non salata.

Quando riuscirete ad infilzare la zucca, senza che si spappoli, allora sarà pronta: scolatela e frullatela aggiungendo eventualmente un po' di acqua di cottura fino ad ottenere una vellutata cremosa. Salatela e pepatela.

Occupatevi dei ceci: Tagliate a fettine sottili il porro e fatelo saltare con l'olio in una padella antiaderente. Dopo due minuti aggiungete i ceci e la paprika, fateli saltare per qualche minuto in modo da farli insaporire. Sal...

Please reload

In Primo Piano

Cosa mangio quando torno?

28/08/2019

1/10
Please reload

Seguimi sui social!
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
Please reload