Saronno

Legnano

Seveso

Elena Tramacere

Biologa Nutrizionista

  • Facebook
  • Instagram Icona sociale

© 2017 by Elena Tramacere. All Right Reserved

Articoli e  Ricette

12 Feb 2019

Sempre per la rubrica 'non i soliti legumi' ecco le polpette di lenticchie (e ceci, ho fatto un mischione 😂) che lascio come prima ricetta nelle mie diete.
Le ho accompagnate a broccoli scottati ed una salsina di yogurt e limone che aggiungeva il guizzo in più.
Provatele! 🍘🍘🍘

INGREDIENTI PER 3-4 persone:
200g di lenticchie secche
Una patata media
3 cucchiai di grana padano
Sale e pepe
Pangrattato qb


Lessate le lenticchie come indicato nella confezione ed una patata con la buccia. Scolate le lenticchie, spellate la patata ancora calda e frullate tutto insieme a grana, sale e pepe. Dovete ottenere un bel pastone sodo. Formate le polpette con le mani, passatele nel pangrattato e disponetele sulla teglia ricoperta di carta da forno. Goccino di olio e cuocetele in forno per 15 minuti a 180 gradi.
Per la salsina ho solo mischiato dello yogurt bianco intero con limone e sale (assaggiando per trovare l'equilibrio giusto!).

9 Aug 2018

"Questi benedetti legumi non si fanno mangiare. Sono noiosi, sempre nel loro minestrone o lessati"

Se fate parte di quella parte della popolazione che non sa mai come mangiare ceci, fagioli, lenticchie, fave, piselli allora eccovi un'idea!

Si può fare con qualsiasi farina ed il sapore è davvero ottimo! Farcirla come più ci piace, poi, ci permette di assaporarla ogni volta in un modo diverso!
Vedrete che vi innamorerete della sua semplicità!

INGREDIENTI

70g di farina di ceci 

120g di acqua

sale e rosmarino a piacere

cucchiaino di olio (non necessario)

Mescolare bene la farina di ceci con l'acqua utilizzando una frusta per evitare che si formino grumi, aggiungere il sale ed il rosmarino tritato fine.

Eventualmente si può aggiungere anche un cucchiaino di olio extra vergine di oliva.

Una volta formata la pastella, lasciarla riposare in frigorifero 10 minuti.

Scaldare bene una padella antiaderente a fuoco alto, ungerla con l'olio (io lo cospargo meglio usando un foglio di carta assorbente), versare u...

19 May 2018

L'abbinamento che non ti aspetti, ma che funziona.

Oggi avevo in casa un sacco di cose da finire: avanzi di cene, verdure un po' passate..era l'ora di un piatto assemblato alla cavolo per svuotare il frigo.

Di solito da queste situazioni vengono fuori i piatti migliori e infatti è bastato frullare due ingredienti per creare una crema spaziale!

Io l'ho usata per creare delle quenelle da accompagnare ai calamari ripieni (ricetta qui)

 ma secondo me può accompagnare qualsiasi piatto perchè è così fresca e saporita che un cucchiaio non vi basterà.

Di cosa sto parlando? Di semplici ceci e capperi!

INGREDIENTI 

- 250g di ceci già lessati (se in scatola meglio sciacquarli benissimo. E meglio ancora se secchi e fatti bollire!)

- 3 cucchiai di capperi in salamoia

Il procedimento è facilissimo: basta frullare i ceci con i capperi ed un goccio di olio. Fine. Più facile di così si muore, ma è nella semplicità il segreto.

2 Apr 2018

Vi state godendo questa Pasquetta di sole?  Avete già tolto il piumino? Avete portato a lavare i cappotti pesanti? 

MALE, perchè da domani tornano freddo e pioggia...

Temo che quest'anno la mia stagione preferita si potrà vedere una giornata ogni tanto. Ma vista la lunga stagione invernale che ci ha concesso lunghi weekend in montagna tra sci e pupazzi di neve improvvisati non mi sento di lamentarmi particolarmente.

Abbandonando carne grigliata, salsine e torte varie, vi lascio la ricetta di una zuppa super leggera, ma bilanciata, da poter sfruttare in queste serate più fredde.

INGREDIENTI

- 500g di zucca da pulire

- spicchio di aglio

- olio qb

- rosmarino

- sale e pepe

- 250g di ceci secchi, già cotti e surgelati (il peso è del prodotto finito).

Pulite la zucca dalla buccia, tagliatela a quadrotti e mettetela a rosolare in una padella antiaderente con due cucchiai di olio, l'aglio ed il rosmarino. Dopo circa 2 minuti aggiungete un mestolo di acqua calda e lasciate cuocere a fuoco basso...

26 Nov 2017

Mi sono accorta che quando si parla di legumi l'idea generale è subito: minestrone.

In realtà questa fonte di proteine vegetali è molto versatile perché oltre alla famosa minestra ci si possono fare delle belle insalatone, oppure utilizzarli per delle polpette!

Anche perché, diciamocelo, le polpette sono l'asso nella manica! Non a caso il mio motto è:

"quando un alimento non è gradito ai piccini (ed ai grandi) fanne una polpetta"

Oggi vi presento le mie polpette 3 ingredienti, facili anche per chi la cucina proprio non vuole vederla!
- 180g di ceci secchi (circa 500g se già cotti) 

- 500g di erbette/catalogna

- 2-3 cucchiai di pangrattato

- aromi vari (io ho usato prezzemolo, pepe e buccia di limone)

Lasciate a mollo i ceci per una notte e la mattina dopo bolliteli per 3-4 ore in acqua non salata.

Bollite le erbette fino a che non saranno morbide (attenzione a non salare troppo l'acqua di cottura: le erbette son già saporite!), poi scolatele e strizzatele benissimo con un canovaccio.

Sminuzzate...

26 Nov 2017

Io amo i legumi. La carne devo dire che dopo un po' mi stufa, quindi metto in pratica i sani consigli della dieta mediterranea alternando con proteine vegetali, come le LENTICCHIE. Sono un legume molto versatile: ci si possono fare sughi, polpette, ripieni...

Questa volta io le ho..inzuppate!

INGREDIENTI

- 500g di lenticchie secche

- due carote

- un barattolo di salsa di pomodoro (circa 500g)

- sale e pepe

- un rametto di rosmarino

- olio q.b.

Fate attenzione se le lenticchie necessitino di ammollo notturno.

Lessare le lenticchie come da indicazione sulla confezione (di solito ci vogliono circa 30-40 minuti) e scolarle 10 minuti prima del tempo stabilito.

Preparare in padella antiaderente un soffritto di porro e olio, aggiungervi le carote a pezzi grossolani e farle rosolare qualche minuto.

Unire le lenticchie scolate, la salsa di pomodoro ed il rosmarino e lasciar cuocere altri 10 minuti circa.

Servire calde con un bel crostone di pane integrale!

20 Nov 2017

È tardi. 

Sono arrivata a casa alle 21.30, con un freddo nelle ossa pazzesco, i caloriferi spenti, delle diete da scrivere ed un immenso bisogno di una doccia calda.

Mangio e mi lavo? O mi lavo e mangio?
Insomma, è tardi e devo ancora fare troppe cose!

Qui ci vuole una ricetta da "fa tutto lei", quelle che cuociono dolcemente da sole senza che tu debba starci dietro.

INGREDIENTI:

- tutte le verdure che trovate in frigo (spinaci, erbette, coste...)

- cereale (riso, farro, orzo..quello che avete!)

- cicerchie già precedentemente lessate (nel mio caso, anche congelate)

- cipolla, sedano, carota e pomodoro per un brodo vegetale

- olio

- sale e pepe

Prima di tutto ho messo a bollire il brodo con abbondante acqua, carote e sedano a pezzi, mezza cipolla e pomodoro intero.

Intanto ho preso tutte le verdure e le ho tagliuzzate fini alla bell'e meglio, le ho messe in pentola di coccio (anche la padella antiaderente va bene! Basta che sia bella capiente) con un po' di cipolla tagliuzzata fine e dell'olio.

Le...

Please reload

In Primo Piano

Cosa mangio quando torno?

28/08/2019

1/10
Please reload

Seguimi sui social!
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
Please reload