Saronno

Legnano

Seveso

Elena Tramacere

Biologa Nutrizionista

  • Facebook
  • Instagram Icona sociale

© 2017 by Elena Tramacere. All Right Reserved

TANTO CARA E AMATA DIETA MEDITTERANEA

10 Apr 2017

Noi nutrizionisti siamo particolarmente affezionati a questo modello nutrizionale.

Volete sapere perché?

  • Ha il concetto di “varietà” alla base: non esclude nessun gruppo alimentare, consentendoci di applicare la regola del -tutto un po’-

  • Prevede il consumo di frutta, verdura (rispettando la stagionalità) e cibi integrali ricchi di fibre, vitamine e antiossidanti. Questo ci consente di sentire un maggior senso di sazietà, di mantenere la regolarità intestinale, di proteggere il sistema cardiovascolare e, secondo recenti studi, anche da forme tumorali soprattutto a livello gastrointestinale.

  • Non mancano mai fonti proteiche animali, alternate a fonti vegetali. Quindi si al consumo di carne, preferibilmente bianca e pesce, ricordandosi del pesce azzurro, ma anche di legumi come ceci, lenticchie, fagioli e piselli (eh si, i piselli non sono un contorno!).

  • Numerosi studi dimostrano che la semplice applicazione di una dieta mediterranea e di uno stile di vita attivo rappresentino la miglior difesa contro malattie come arteriosclerosi, ipertensione, infarto, ictus.

  • Olio extravergine di oliva come condimento, che valorizza il nostro territorio se scegliamo con attenzione, ricco di acidi grassi insaturi a sfavore di fonti ricche di acidi grassi saturi.

  • È di facile comprensione: la piramide alimentare ci permette di capire subito quali alimenti preferire (quelli alla base) e quali ridurre ad occasioni speciali!

Spero di avervi convinto, ma nel dubbio vi ricordo anche che la dieta mediterranea è diventata patrimonio dell'Unesco dal 2010!

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Blog

In Primo Piano

Cosa mangio quando torno?

August 28, 2019

1/10
Please reload

Follow Me
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon
Please reload