• Elena Nutrizionista

calamari impanati

Il #fisherdí di oggi è una ricetta che ho visto su tanti profili come quello di @rebel_and_nutritionist e @tizianapersico.nutrizionista ma che non avevo mai provato.

Forse perché il pesce che più mi piace è quello naturale, meno trattato possibile in cui si sente ancora il mare (un lontano ricordo del porto di Gallipoli, insomma).

Però sapete che con Andre bisogna nasconderne il sapore quindi ogni venerdì ne inventiamo una nuova per mangiare del 'pesce-non pesce' 🙄

Via con la ricetta!


4 calamari puliti

2 cucchiai di olio evo

3 cucchiai di pangrattato

Aromi come timo, rosmarino, salvia


Tagliate i calamari ad anello (io ho mantenuto interi i tentacolini), asciugateli bene e ungeteli con l'olio, massaggiandoli per distribuirlo in maniera uniforme.

Tritate gli aromi, mischiateli al pangrattato e impanate gli anelli facendo aderire bene la panatura.

Distribuiteli su una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli a 180°C per 10 minuti. Se volete potete aggiungere 2 minuti di grill per fare meglio la crosticina.

Io già che ho acceso il forno ci ho cotto anche delle patate infornandole un po' prima, giusto il tempo di preparare i calamari 🙂

Buon fisherdí a tutti!




16 views0 comments

Recent Posts

See All